MENU

Viste da Me

Naso in sù

Naso in sù

Quando passeggio per Trento con Aran vedo cose che senza di lui non vedrei, sento odori che non sentirei. Lí dove abbassa il muso per annusare guardo anch'io, nella speranza di capire cosa ha attirato la sua attenzione. Sono educatrice cinofila, ma questo non mi concede il privilegio di avere il suo fiuto.

Leggi di più

Intervista Doppia: M&M

Intervista Doppia: M&M

Muttley: ero in ufficio con le volontarie, questa storia che dovevo stare nel box vicino ad altri cani non mi era molto chiara. Se ti devo dire la verità a 6/7 mesi non capivo tanto perchè nel mondo ci fossero cani e soprattutto dovessi condividere con loro spazio, risorse, attenzioni… Manuela, essere umano, femmina, bianco abbagliante, 41 anni (mannaggia io lo so quando sono nata!)

Leggi di più

Cani piccoli si nasce..cani grandi si diventa!

Cani piccoli si nasce..cani grandi si diventa!

Cani piccoli si nasce..cani grandi si diventa! Da otto mesi a questa parte sono referente di una delle attività della nostra associazione, ovvero Tg Piccole in Cammino. Quando presi a carico questo format ero entusiasta e propositivo da un lato e dubbioso e un po' intimorito dall'altro. a possibilità di mettermi in gioco ...

Leggi di più

Riflessione sull’integrazione del cane

Riflessione sull’integrazione del cane

Mi è tornato in mente un avvenimento di qualche tempo fa. Stavo passeggiando con Misha, io avevo in mano un sacchettino con la sua cacca e lei aveva raccolto da terra un cartone di succo ...

Leggi di più

il Valore delle tensioni sociali -tra cani

il Valore delle tensioni sociali -tra cani

Nutro sospetto nei confronti del principio che dice sia meglio evitare conflitti, lotte, gestioni delle risorse etc.. tra cani. Vivo con diffidenza la cultura del facciamo andare sempre tutto bene perché si ha un marcatura positiva, è vero, del momento sociale.

Leggi di più

Il Bovaro del Bernese

Il Bovaro del Bernese

Il Bovaro del Bernese ha origine in Svizzera, nella regione di Berna, durante i secoli XVIII e XIX; i fattori svizzeri avevano, in genere, 4 o 5 mucche che stavano in grandi pascoli e si spostavano là per mungerle facendosi poi aiutare dai loro cani a trasportare il latte sui carretti;

Leggi di più

Latest posts by Andrea Lolli (see all)